Come Eliminare i Punti Neri

14 Luglio 2020 0 di admin

Prevenire prima di tutto: questa è la parola d’ordine anche per quel che riguarda la comparsa di fastidiosi e antiestetici punti neri. Prevenzione che può essere semplicemente effettuata con una giusta detersione del viso.

Ma qualora la presenza di impurità sia già un problema, prima di tutto, consigliamo di trattare la pelle con il vapore in modo tale da dilatare i pori e facilitare l’eliminazione del punto nero. Farlo è semplicissimo: basta far bollire l’acqua in una pentola. Una volta raggiunta l’ebollizione, abbassare l’intensità della fiamma e posizionare il viso sopra la pentola (a 20-25 cm.), stendendo un asciugamano sul capo in modo da trattenere meglio il vapore, quasi a creare una cappa. Il tempo necessario per l’efficacia dell’operazione è di 5-10 minuti circa, per almeno due volte a settimana.

L’uso del vapore rende più efficace l’uso di creme detergenti e saponi specifici, saponi allo zolfo o all’argilla da associare ad un tonico astringente. Questi prodotti vanno utilizzati con costanza, ogni mattina e sera, sia per prevenire che combattere con efficacia punti neri. Attenzione però, la detersione serale che deve essere eseguita scrupolosamente eliminando tutti i residui di trucco e sporco soprattutto nelle zone del nostro corpo dove la pelle è particolarmente sensibile e perciò più predisposta alla “nascita” di punti neri, come ad esempio il naso.

Il lavaggio con detergente (esistono anche di tipo scrub), va effettuato inizialmente con acqua calda per mantenere i pori dilatati dopo il trattamento con il vapore, o comunque per aprirli il minimo indispensabile per eliminare le impurità. Il detergente va strofinato sulla parte interessata in maniera energica. A conclusione occorre sciacquarsi con acqua fredda, per chiudere i pori ed evitare che si riformino i punti neri. Asciugare, senza strofinare, tamponando con l’asciugamano. Si può applicare, a questo punto, anche un tonico astringente.

In alcuni casi questi trattamenti possono non bastare, quindi è consigliato l’acquisto di prodotti che favoriscano l’eliminazione dei punti neri e limitino la formazione di nuovi. Tra questi segnaliamo i cerotti, più che altro sfruttabili per il naso.

Bisogna sempre evitare di spremere i brufoli ed i punti neri, in quanto si corre il rischio di infettare la parte e di fare cicatrici dovute alla rottura di piccoli capillari. Tale operazione può essere effettuata al meglio solo dall’estetista, che ha mezzi e tecniche per effettuare una pulizia di questo tipo.

Non ci si devono aspettare subito “miracoli”: occorrono alcuni giorni, di solito un paio di settimane, per vedere risultati soddisfacenti.

Per chi è invece “insofferente” ai prodotti cosmetici e preferisce i preparati fatti in casa, consigliamo la maschera a base di albume d’uovo montato, 30 minuti ed avrete un valido aiuto contro i punti neri.